Corso Trento 13 | Via San Quintino 13F | 10129 - TORINO

DIDATTICA E INNOVAZIONE

POPPY BEST è la realtà scolastica a Torino che offre un percorso formativo bilingue italiano inglese da 0 a 13 anni.

Grande attenzione è riposta nella didattica: abbiamo sviluppato un metodo POPPY-BEST per l’insegnamento bilingue. In tal senso abbiamo anche iniziato a produrre alcuni testi e materiali didattici in modo autonomo, per poter avere strumenti efficaci.

L’Asilo opera secondo criteri pedagogicamente finalizzati a garantire l’attenzione per il bambino, al suo sviluppo, alle sue potenzialità, nel rispetto dei singoli ritmi evolutivi personali
Ci avvaliamo del Modello Funzionale dello sviluppo evolutivo. Tale modello adotta una visione sferica, in cui tutti i processi funzionali contribuiscono pariteticamente all'organizzazione e strutturazione del Sé. Il Modello funzionale dello sviluppo evolutivo è attento all'andamento globale di tutti i piani psico-corporei in quanto, tutte le funzioni sono congruenti fra di loro e concepisce il bambino come essere competente fin dalla nascita.
L’avvicinamento all’inglese avviene in modo graduale, puntando sui suoni e sulle sonorità, sugli stimoli visivi e sulla naturale evoluzione dei bimbi in risposta agli stimoli esterni.

 

Alla Scuola dell’infanzia al mattino l’attività è svolta solo in inglese (educatori madrelingua), mentre al pomeriggio prosegue con educatori qualificati italiani.
Ai bimbi è assicurata una costante cura e attenzione con l’obiettivo di favorirne la crescita, la sicurezza, l’autostima, l’apprendimento bilingue nelle aree delle capacità linguistiche - (con un dettagliato progetto pedagogico e linguistico inglese che permette di apprendere la lingua in modo facile  e naturale). e delle competenze logico-matematico
In particolare durante l’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia viene iniziato un appoccio didattico basato sull’innovativo ed efficace metodo analogico Bortolato .che “è il modo più naturale di apprendere mediante metafore e analogie, come fanno i bambini che nella loro genialità imparano a giocare, a parlare o usare il computer ancor prima degli adulti. É il metodo del cuore cioè dell’intuizione a tutto campo,  esercitata a 360 gradi,  per accogliere tutto,  nella fiducia e nell’accettazione,  senza  timore, e senza il bisogno di controllo che blocca ogni cosa.
Si chiama “Metodo Analogico”perché l’analogia e non la logica è lo strumento per conoscere le cose nuove. Perché tutto il mondo è costruito su base analogica cioè come replicazione dello stesso atomo o della stessa cellula.(…)
La questione epistemologica, cioè di come ricaviamo la conoscenza, si pone in questi termini : rileviamo le nostre conoscenze andando nell’incerto nel provvisorio, nel fantastico, come fanno sempre i bambini.
Poi, a posteriori analizziamo cioè che abbiamo pensato per definire se è più o meno logico, o meglio dire, coerente.”

 

Alla Scuola Primaria BEST offre ai bimbi una costante cura e attenzione con l'obiettivo di favorirne la crescita, la sicurezza, l'autostima, l'apprendimento.
Adottiamo con attenzione diverse tecniche educative e pedagogiche, sia consolidate sia più all'avanguardia. In particolare in prima e seconda utilizziamo, a fianco di altri metodi, anche il sopradescritto Metodo analogico Bortolato, che port ai bimbi a imparare a leggere, scrivere, e far di conto con facilità, immediatezza, istintività.
Tutta la nostra attività è prima studiata e pianificata dal corpo docenti, dal responsabile didattico e pedagogico e da consulenti esterni per essere poi realizzata con attenzione e verifiche costanti.
Al centro del percorso educativo l'alunno. Ogni alunno è diverso, ogni ragazzo ha specifiche esigenze e ha talenti da sviluppare.
La BEST persegue con attenzione, innovatività e efficacia uno speciale e specifico progetto educativo caratterizzato da:

  • l'attenzione alla lingua italiana e allo sviluppo delle capacità linguistiche e alla cultura del nostro Paese, centrale nel nostro progetto;
  • dall'altro lato sottolineiamo l'importanza fondamentale di garantire lo sviluppo della competenza linguistica inglese a livello di madrelingua;
  • curiamo lo sviluppo delle capacità e apprendimento nelle altre aree (storia, geografia, matematica, scienze, logica, arte, educazione fisica) che permette una crescita culturalmente completa e equilibrata;
  • lo sviluppo della competenza linguistica francese a partire dal terzo anno.

Le lezioni in classe prevedono modalità di insegnamento più tradizionali (lezione frontale) congiuntamente a modalità che aiutino il lavoro in gruppo, l’autonomia, l’interazione ragazzi-insegnante.
Sono previsti anche momenti di lavoro in piccoli gruppi insegnanti-allievi, talvolta sessioni one-to-one e interventi secondo metodologie innovative come il gioco di ruolo, flip education, formazione tra pari.
Sono disponibili laboratori e aule dedicate.
Ogni aula è dotata di PC e videoproiettori per ausilio alla didattica; la Scuola ha un attrezzato laboratorio informatico con PC, stampanti, stampanti 3D per avvicinare i bimbi all’informatica in modo critico e attento senza seguire “mode tecnologiche”.
 

 

Alla BEST MIDDLE SCHOOL continua il progetto educativo che affiancando i nostri ragazzi, li aiuta a crescere equilibrati, curiosi, vivaci, rispettosi, appassionati nell’imparare.
Le modalità di insegnamento/educazione sono articolate per usare le migliori e più opportune modalità a seconda delle occasioni e degli obiettivi specifici perseguiti.
Ogni ragazzo ha a disposizione il proprio personal computer, che utilizza per tutti gli elaborati scritti nelle diverse materie e per i lavori in rete.
Come già alla Primaria le lezioni in classe prevedono modalità di insegnamento più tradizionali (lezione frontale) congiuntamente a modalità che aiutino il lavoro in gruppo, l’autonomia, l’interazione ragazzi-insegnante
Sono previsti anche momenti di lavoro in piccoli gruppi insegnanti-allievi, talvolta sessioni one-to-one e interventi secondo metodologie innovative come il gioco di ruolo, flip education, formazione tra pari …
L’approccio multidisciplinare è vero, concreto e costante.
I programmi sono studiati nella loro evoluzione settimanale per rafforzarsi l’un l’altro e per evidenziare connessioni e “punti di vista” complementari.
Lo svolgimento dei diversi argomenti di studio seguirà, per ogni ambito, ritmi, cadenze e intensità differenziate nei diversi periodi dell’anno secondo le esigenze didattiche.
Parte delle attività vengono svolte nei laboratori e aule speciali.
Durante l’anno, in orario scolastico, sono previste le attività speciali, una serie di brevi cicli di lezione che affrontano temi/argomenti particolari su cui è opportuno un lavoro specifico.
Ospitiamo poi incontri ed esperienze con realtà e personaggi del mondo esterno alla Scuola, da educatori ad artisti, da testimoni e esperti, che aiutino i nostri ragazzi ad allargare i propri orizzonti e alimentino la loro curiosità e intraprendenza.
Durante l’anno i nostri bambini si rapportano con situazioni, realtà ed esperienze esterne alla Scuola.
Sempre in un’ottica non “turistica o casuale” ma in modo strettamente connesso e coerente con il resto dell’attività.
Sono previsti soggiorni all’estero (Francia e Inghilterra).
La nostra Scuola ospita poi spesso visiting scholars, ragazzi stranieri di ogni nazionalità che rimangono in Italia per poche settimane/mesi e per i quali i genitori desiderano una esperienza didattica bilingue e di qualità.
É sempre una fantastica occasione per aiutare i nostri ragazzi ad aprirsi al mondo, nonché l’occasione di instaurare nuove splendide amicizie.